Regole del Golf

Le regole del golf sono un insieme di norme e procedure standard con cui lo sport del golf dovrebbe essere giocato. Esse sono congiuntamente scritte e gestite dal Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, l'organo di governo del golf in tutto il mondo. Una commissione di esperti composta da membri del R&A e USGA, supervisiona e perfeziona le regole ogni quattro anni.

Le modifiche alle regole del golf si suddividono generalmente in due principali categorie: quelle che ne migliorano la comprensione e quelle che in certi casi riducono le penalità per garantire equilibrio. Il libro delle regole, dal titolo "Regole del Golf", è pubblicato su base regolare e comprende anche norme che disciplinano lo status di dilettante. In Italia spetta alla FIG vigilare sulle competizioni facendo rispettare le regole emanate dal R&A, controllando che dette norme siano osservate dai Circoli, dalle Associazioni e dai loro tesserati e ne gestisce la giustizia sportiva derivante, tutelando all'estero i loro interessi.

Il rispetto delle regole è elemento basilare nel gioco del golf, che, basandosi quasi sempre sull'autocontrollo e sulla libera coscienza dei giocatori, vede spesso risultati falsati, consciamente a volte, ma spesso inconsciamente o per leggerezza, per l'inosservanza da parte di molti giocatori delle regole di gioco. In aggiunta alle regole, il golf aderisce a un codice di condotta, noto come etichetta, che generalmente significa giocare la partita con il dovuto rispetto per il campo da golf e altri giocatori. L'etichetta è una componente imprescindibile di questo sport.

Per conoscere le Regole del Golf, le decisioni, gli approfondimenti e quant’altro, ti invitiamo a consultare il sito http://www.regolegolf.com/